19/01/2024 | Svizzera

Rivoluzionare l'agricoltura con l'AEROponica: mega-intervista a Bruno Cheval

In questa intervista a Bruno Cheval, CEO di CleanGreens Solutions, esploriamo il percorso e la vision dell'azienda per un futuro in cui l'AEROponica diventerà una pratica standard, favorendo un'agricoltura resiliente e redditizia.
 
CleanGreens Solutions è un'azienda svizzera pionieristica specializzata nell'AEROponica in serra. Il sistema agricolo distintivo di CleanGreens Solutions riflette la determinazione della società nell'affrontare le sfide della produzione alimentare, in particolare la scarsità d'acqua, l'impoverimento dei terreni, l'uso di pesticidi e il consumo eccessivo di risorse. Sull'AEROponica in serra - concepita per coltivare una gamma diversificata di colture quali ortaggi a foglia ed erbe aromatiche, tutto l'anno e in qualsiasi clima - CleanGreens Solutions è all'avanguardia dal 2013.
 
Fructidor: "Potrebbe presentarci brevemente CleanGreens Solutions e la vostra mission nel campo dell'AEROponica?"
 
Bruno Cheval: "CleanGreens Solutions risponde alle sfide critiche della produzione alimentare offrendo un sistema di coltivazione aeroponica unico. Dal 2013 siamo pionieri nell'AEROponica in serra, offrendo una soluzione sostenibile per la coltivazione di diverse specie vegetali tutto l'anno. La nostra mission è istituire l'AEROponica come standard in ogni serra, promuovendo un'agricoltura resiliente e redditizia."
 
Fructidor: "Cosa ha ispirato lo sviluppo dell'AEROponica e come si differenzia dai metodi agricoli tradizionali?"
 
Bruno Cheval: "Anche se esistono metodi familiari come l'agricoltura verticale o l'IDROponica, ci concentriamo sull'AEROponica. Il nostro sistema GREENOVA è senza terra, con radici sospese nell'aria. Immaginate una serra di 7.000 mq nel deserto dalla quale si ottengono raccolti tutto l'anno, risparmiando il 96% di acqua rispetto ai metodi tradizionali. L'AEROponia, con il suo sistema radicale separato, riduce i rischi fitosanitari e presenta piante omogenee e di qualità elevata."
 
Fructidor: "Come funziona l'AEROponica e quali vantaggi offre rispetto all'agricoltura tradizionale a terra e alla coltivazione idroponica?"
 
Bruno Cheval: "L'AEROponica consiste nel far crescere piante con radici nell'aria, nutrendole spruzzando acqua e sostanze nutritive. Il nostro sistema GREENOVA ha caratteristiche uniche, in particolare moduli mobili e un robot che irrora le radici dal basso. Questa configurazione riduce i rischi fitosanitari, fa risparmiare acqua e assicura l'omogeneità e la qualità delle piante grazie a una forte ossigenazione."
 
Fructidor: "Cosa ha spinto CleanGreens Solutions a focalizzarsi specificamente sullo sviluppo di tecnologie aeroponiche?"
 
Bruno Cheval: "CleanGreens Solutions è motivata dall'impegno a risolvere sfide reali in agricoltura. Lavoriamo a stretto contatto con esperti agronomi e produttori per poter dar loro garanzia che la nostra tecnologia risponda alle loro esigenze. Il nostro focus sull'AEROponica in serra è il risultato di oltre sette anni di continuo sviluppo e miglioramento, guidati da trasparenza e collaborazione con il nostro team di ingegneri ed esperti di automazione."
 
Fructidor: "Potrebbe spiegarci il processo AEROponico più in dettaglio?"
 
Bruno Cheval: "l nostro processo AEROponico coinvolge la semina, il vivaio, la gestione dei moduli, la semina, la crescita delle piante e la raccolta. Grazie ai sistemi automatizzati, i moduli possono essere spostati e un robot rotante assicura una spruzzatura costante delle radici. Il processo garantisce una circolazione efficace, riduce i rischi di contaminazione e favorisce la salute generale delle piante."
 
Fructidor: "In che modo CleanGreens Solutions assicura un preciso apporto di acqua e sostanze nutritive alle piante?"
 
Bruno Cheval: "Il nostro sistema fornisce tutto quel che le piante necessitano per una crescita controllata. Le radici pendono al buio, garantendo un sano apporto di ossigeno. L'acqua e i nutrienti vengono accuratamente spruzzati da un robot rotante, che soddisfa le esigenze specifiche di ogni pianta in un ambiente controllato."
 
Fructidor : "In che modo le soluzioni CleanGreens ottengono zero pesticidi e quali sono le implicazioni per la sicurezza alimentare?"
 
Bruno Cheval: "L'AEROponica elimina la necessità di pesticidi coltivando in un ambiente controllato e privo di terreno. Il prodotto che si raccoglie è pronto da mangiare e anche se non abbiamo un'etichetta biologica per via delle esigenze di coltivazione del suolo (soprattutto perché coltiviamo fuori terra), il nostro sistema garantisce l'assenza di pesticidi, dando così un contributo alla sicurezza alimentare."
 
Fructidor: "Come vede l'AEROponica plasmare il futuro dell'agricoltura e quale ruolo CleanGreens Solutions intende svolgere in questa trasformazione?"
 
Bruno Cheval: "L'AEROponica - in particolare il nostro sistema - si posiziona come soluzione di livello superiore. Puntiamo a differenziarci dalle altre pratiche, assicurandoci che tutti comprendano l'efficacia e i vantaggi dell'AEROponica. Mentre sosteniamo i nostri colleghi del settore, crediamo che l'AEROponica, in particolare con il nostro approccio rivoluzionario, darà un apporto significativo al futuro dell'agricoltura."
 
Fructidor: "Ci sono colture specifiche che traggono maggior vantaggio dall'approccio aeroponico?"
 
Bruno Cheval: "Il nostro sistema AEROponico è versatile, favorendo la crescita di oltre un centinaio di piante verdi a foglia e un centinaio di erbe aromatiche. Grazie alla nostra tecnologia prosperano l'insalata, in particolare la romana, il basilico, gli spinaci e le verdure baby. Fare continua ricerca e sviluppo ci permette di esplorare nuove varianti e rimanere aperti a diverse specie."
 
Fructidor: "Quali sfide ha dovuto affrontare CleanGreens Solutions per implementare l’AEROponica su scala più ampia e come le avete superate?"
 
Bruno Cheval: "Il nostro sistema è progettato per installazioni su larga scala, come dimostrato in una serra di 7.000 mq in Kuwait. Le sfide legate alla estensibilità sono state affrontate presentando le nostre strutture alle parti interessate. Mentre continuiamo a sviluppare tecnologie innovative, l'estensibilità rimane una priorità per avere un impatto significativo sulla produzione alimentare globale."
 
Fructidor: "Ci sono attività di ricerca e sviluppo in corso per migliorare l'efficienza e la scalabilità dell'AEROponica?"
 
Bruno Cheval: "Certamente! La nostra divisione R&D in Svizzera esplora costantemente miglioramenti al nostro sistema. I recenti aggiornamenti - come il passaggio ai moduli piatti - evidenziano il nostro impegno per l'efficienza, l'esposizione al sole, la riduzione del lavoro meccanico e l'efficienza dello spazio. L'apprendimento e il miglioramento continuo sono parte integrante del nostro approccio." 
 
Fructidor: "Come ha reagito il mercato alla tecnologia AEROponica di CleanGreens Solutions?"
 
Bruno Cheval: "La risposta è stata molto positiva. Anche se le prime percezioni potrebbero inquadrarci come un'ulteriore impresa agricola moderna, il nostro impegno per il rispetto dell'ambiente e l'economia delle risorse suscita un reale interesse. La gente apprezza la nostra attenzione alla risoluzione dei problemi con il minimo impatto e il massimo guadagno."
 
Fructidor: "Esistono partnership o collaborazioni per favorire l'adozione dell'AEROponica?"
 
Bruno Cheval: "Innanzitutto, abbiamo collaborato direttamente con gli agricoltori per l'R&D e il test di progettazione. Con installazioni di successo in Europa e in Medio Oriente, partnership con aziende quali «Les Crudettes» in Francia e «Green Life» in Medio Oriente hanno aperto la strada a collaborazioni più ampie. Crediamo nella necessità di lavorare insieme a diversi partner del settore per uno sviluppo agricolo efficace ed efficiente."
 
Fructidor: "Può condividere eventuali progetti, innovazioni o obiettivi imminenti?"
 
Bruno Cheval: "Ci prefissiamo di rendere l'AEROponica una pratica ampiamente adottata per le serre in tutto il mondo. Anche se i dettagli dei progetti futuri restano top-secret, stiamo sviluppando attivamente la tecnologia e aiutiamo gli agricoltori a utilizzarla. Stay tuned/rimanete sintonizzati su sviluppi emozionanti!"
 
Fructidor: "Come pensa che evolverà il ruolo dell'AEROponica e di CleanGreens Solutions nei prossimi anni?"
 
Bruno Cheval: "Prevediamo che l'AEROponica acquisti maggior popolarità nei prossimi anni, soprattutto con le nostre novità innovative. L'AEROponica, un tempo considerata più costosa, sta diventando più efficiente, offrendo verdure verdi più sane, più saporite e più pulite. Come azienda, vogliamo essere in prima linea in questa ascesa dell’AEROponica. La nostra partecipazione a eventi di settore e l’impegno per la rivoluzione in corso aprono la strada a un futuro promettente."
 
Fructidor: "Come vede il contributo di AEROponics alla sicurezza alimentare globale e alla risoluzione delle sfide agricole?"
 
Bruno Cheval: "'L'AEROponica, come altri metodi di Agricoltura in Ambiente Controllato (CEA), colma il divario tra il fabbisogno alimentare mondiale e i limiti dell'agricoltura in pieno campo. Offrendo una modalità economica di coltivare cibo localmente, indipendentemente dalle condizioni climatiche o terrestri. L'AEROponica è un elemento cruciale nella sicurezza alimentare dei paesi che dipendono dalle importazioni."
 
Fructidor: "C'è qualcos'altro che vorrebbe condividere con noi?"
 
Bruno Cheval: "Certamente! Creare un vero cambiamento nell'ecologia del nostro pianeta richiede azioni decisive. Anche se non tutti possono investire in una produzione vegetale su larga scala, far conoscere la nostra società, seguirci sui social network e diffondere questa intervista non costa nulla e dà un contributo al futuro della produzione alimentare. Grazie per il tempo che ci avete dedicato. Pronti per coltivare prodotti unici? Chiamateci!"   
 
 

 

Volete integrare AEROponics nella vostra azienda? Inviate una richiesta oggi stesso!
 
 
 
 
 
 
© Copyright 2011 - Fructidor International - All rights reserved.