24/01/2024 | Turchia

Esportatore turco di ciliegie condivide esperienza dopo investimento in soluzioni di sorting TOMRA

Perla Fruit - uno dei cinque principali esportatori di frutta e verdura fresca in Turchia - ha fatto un rapido ingresso nell'export cerasicolo investendo 10 milioni di dollari nel 2019 in nuove operazioni a Bursa, nel nord-ovest della Turchia. Lì, l'azienda ha iniziato a confezionare ciliegie nel 2020, ottenendo qualità e capacità celevate on la piattaforma di selezione e classificazione ottica TOMRA InVision2 a 16 vie.
 
Con questo grande passo avanti, Perla si appoggia sull'esperienza di due generazioni di un'impresa a conduzione familiare, partita con l'esportazione di fichi freschi nel 1986. Oggi la produzione frutticola di Perla Fruit è composta per il 30% da ciliegie, per il 30% da fichi, per il 25% da pomodoro e per il 15% da altri prodotti come mirtilli, melagrane, nettarine, albicocche e pesche. Delle 15.000 tonnellate di frutta e verdura prodotte all'anno da Perla, 5.000 di ciliegie sono destinate all'esportazione e 2.000 di ciliegie sono per il mercato interno. E ora che le attrezzature TOMRA sono operative, sono in corso grandi progetti di crescita..
 
Kerim Taner, presidente del consiglio di amministrazione di Perla Fruit, afferma: Con la macchina TOMRA che abbiamo acquistato nel 2020, puntiamo a raddoppiare la capacità di lavorazione e confezionamento delle ciliegie in tre anni. Prevediamo di diventare la principale società di esportazione di ciliegie in Turchia, come per i fichi. Per raggiungere questo obiettivo, non compromettiamo i nostri valori aziendali di qualità, sicurezza e sostenibilità.
 
"Perla Fruit è diventata in breve tempo un marchio solido e affidabile di frutta e verdura fresca sui mercati nazionali ed esteri, ma ovviamente non è un caso. Anni di esperienza familiare, le conoscenze dei nostri manager e di tutto il nostro team e l'investimento nella tecnologia giusta hanno aperto la strada al successo. Il contributo della nostra infrastruttura di macchine da parte dei nostri partner di soluzioni integrate TOMRA Food e ICOEL è di vitale importanza".
 
Prima di investire in attrezzature TOMRA, Perla Fruit ha valutato la fattibilità visitando impianti di confezionamento di ciliegie in Turchia, Cile e Stati Uniti. Kerim Taner ricorda: Durante queste visite siamo rimasti molto colpiti dal successo e dalla precisione delle soluzioni di calibrazione e sorting di TOMRA e dalla gran quantità fornita senza compromettere la qualità. Per noi era fondamentale investire nelle macchine giuste di selezione ottica e di classificazione per essere un attore potente anche sui mercati più esigenti.
 
"Preferiamo lavorare con clienti che rispettino il valore del nostro marchio. Per questo motivo, nel nostro portafoglio abbiamo clienti focalizzati sulla qualità più che sul prezzo. Vendiamo il 70% dei nostri prodotti a base di ciliegie in Germania, il 10% in Scandinavia, il 10% in Estremo Oriente e il 10% in altre nazioni europee. La Germania è uno dei mercati più difficili ed esigenti, con tassi di accettazione inferiori a quelli degli altri paesi europei e l'Estremo Oriente è altrettanto sensibile. Ma con la calibratrice TOMRA siamo in grado di offrire un prodotto a rischio come le ciliegie, perfino ai mercati più esigenti, con alta qualità e in volumi elevati. Il contributo di TOMRA all'affidabilità del marchio Perla Fruit è enorme".
 
 
Raggiungere l'omogeneità malgrado prodotti in entrata variabili 
 
Il marchio Perla Fruit vende il 20% dei prodotti sfuso, il 20% in ciotole e il 60% in sacchetti. Lo stabilimento di Bursa tratta e confeziona i prodotti a base di ciliegie in un turno al giorno a giugno, quando il 40% della produzione annuale viene trasformata, e in due turni al giorno a luglio, lavorando il 60% della produzione annuale. In questa stagione impegnativa, la nuova selezionatrice e calibratrice ottica Small Fruit Sorter InVision2, installata da TOMRA Food e dal suo partner italiano di soluzioni integrate ICOEL, seleziona le ciliegie in base a calibro, forma, colore e difetti.
 
Taner spiega: "Le ciliegie sono uno degli ortofrutticoli freschi più esigenti, essendo molto variabili, piccole e rischiose. Supponiamo che la scatola più piccola ne contenga 500: anche una ciliegia difettosa presenta un rischio enorme. Ma è necessario lavorare prodotti di qualità elevata e ad alta capacità in una stagione breve di due mesi. Il contributo di TOMRA alla gestione dei rischi negli impianti di confezionamento delle ciliegie è inestimabile".
 
"In Turchia si coltivano varie ciliegie a seconda della zona e le si mescola in fase di lavorazione del prodotto. In Perla Fruit produciamo in cinque calibri diversi, in due colori diversi e in due diverse qualità. Offriamo complessivamente 12 linee differenti di prodotti. Tutto questo è reso possibile dalla tecnologia TOMRA. Grazie a TOMRA siamo in grado di ottenere un prodotto finale molto pulito in termini di dimensioni, colore e qualità. Se non avessimo utilizzato la tecnologia TOMRA, non saremmo stati in grado di offrire un prodotto della qualità alla quale avevamo puntato a giugno, mentre la qualità dei prodotti in arrivo tende a essere estremamente irregolare".
 
Il cambiamento climatico ha accresciuto le sfide legate alla produzione di ciliegie, in particolare negli ultimi due anni. Taner dichiara: "Nel 2022 la Turchia ha esportato in tutto 47.000 tonnellate di ciliegie. Per mantenere la nostra forte posizione sul mercato globale, dobbiamo stare attenti a non sprecare cibo senza danneggiare la qualità dei prodotti. Questo è possibile solo investendo nell'automazione. La selezione manuale non può eguagliare le capacità delle macchine ottiche. Per questo motivo, è fondamentale investire in tecnologie di sorting e classificazione ottica basate su sensori. Tuttavia, la chiave è realizzare l'investimento con il partner giusto di soluzioni".
 
"TOMRA è essenziale in questo senso, non solo per le tecnologie ma anche per la presenza locale in Turchia. Anche se si investe nella macchina migliore, deve funzionare al livello ottimale. Il supporto tecnico post-vendita è fondamentale. TOMRA facilita notevolmente il nostro lavoro grazie alla manutenzione pre-stagionale e alle tarature nel corso dell'intera stagione".
 
Perla è l'unico esportatore di frutta turco a disporre di un proprio laboratorio accreditato - un investimento realizzato grazie all'approccio di '"tolleranza zero'" dell'azienda in materia di sicurezza alimentare. Si tratta di una strategia chiave, sottolinea Taner: "Disponiamo di uno dei laboratori più ambiziosi della Turchia in termini di precisione e velocità. Otteniamo il risultato del nostro campione in poche ore e possiamo scegliere i prodotti in base a questo. L'anno scorso abbiamo effettuato 15.000 analisi solo sulle ciliegie. Analizziamo gli stessi produttori a più riprese in momenti diversi della raccolta. Questo aiuta anche i nostri produttori a migliorarsi. Si sforzano di raggiungere la qualità che ci aspettiamo, malgrado le condizioni difficili. Questo ci consente di selezionare con precisione i nostri prodotti in arrivo, poi viene il turno delle nostre selezionatrici TOMRA".
 
 
Selezione e classificazione all'avanguardia del settore  
 
Mustafa Sakarya, direttore generale di SARDAS, distributore di TOMRA Food in Turchia, ha commentato: "TOMRA Food ha avuto un grande successo in tutto il mondo come produttore leader di soluzioni integrate di imballaggio post-raccolta per applicazioni di trasformazione delle ciliegie. La Turchia è leader mondiale nella produzione di ciliegie e un'area in cui la partnership tra TOMRA e ICOEL garantisce che rimangano i leader del settore dei sistemi di selezione e classificazione ottici. Come team TOMRA, lavoriamo sempre a stretto contatto con i nostri clienti per aiutarli a incrementare l'efficienza, ridurre al minimo gli sprechi, ridurre i costi della manodopera, affrontare le sfide permanenti e rispondere alle crescenti esigenze di qualità".
 
Mentre la richiesta globale di ciliegie è in forte crescita, i ricercatori prevedono che il mercato mondiale delle ciliegie continuerà a progredire a un tasso di crescita annuale composto del 5-10% nei prossimi cinque anni. Mustafa Sakarya commenta: "Nella corsa per soddisfare la domanda, è importante mantenere la posizione della Turchia come maggior produttore mondiale di ciliegie. Che sia per il mercato nazionale o internazionale, i consumatori si aspettano che le ciliegie abbiano un colore uniforme, una buccia liscia, soda e senza macchie e lunghi piccioli verdi rivelatori di freschezza. Dal momento che le ciliegie sono vulnerabili ai danni causati dal trasporto ed estremamente difficili da selezionare e classificare, soddisfare queste richieste dei consumatori è un processo impegnativo. È tuttavia possibile soddisfare queste aspettative grazie alle più avanzate tecnologie di selezione e calibrazione".
 
Rispetto ad altre macchine di classificazione, il sistema di telecamere a cinque viste di InVision2 si trova più vicino alla superficie del frutto e ad angoli di visione ottimali. Con illuminazione a LED e qualità dell'immagine superiore dalle telecamere ad alta risoluzione, questa piattaforma offre una precisione senza pari nel rilevamento e nell'identificazione di tutti i tipi di danni alle superfici esterne.
 
InVision2 funziona con il sorter di piccoli frutti (SFS) di TOMRA che lavora con maggiore precisione di qualsiasi altra tecnologia sul mercato, utilizzando una serie di sistemi brevettati che trasportano le ciliegie lungo la linea in acqua fino ai nastri di imballaggio nel modo più delicato.
 
 
 
 

Per maggiori dettagli sulle soluzioni offerte da TOMRA

andateli a trovare (Hall 4.1, B-41) a Fruit Logisitca 2024!

 

 

Per richieste di collaborazione inviare un'e-mail.

 

 

 

 
© Copyright 2011 - Fructidor International - All rights reserved.