CERCA UN'INFORMAZIONE O UN ARTICOLO GIA' PUBBLICATO



Ricerca Veloce





Ricerca sulla mappa

18,000 indirizzi in 138 paesi...

Italia 05/06/2020

Mele italiane a breve su mercati Thailandia e Taiwan

Invia a un collega 
Versione stampabile 

Si espandono i mercati di esportazione delle mele italiane in Asia. Dopo la Thailandia, che le ha autorizzate qualche settimana fa, anche Taiwan ha appena dato il via libera.

 

Lo scorso aprile la Thailandia ha dato il benestare all'esportazione di mele italiane. A fine maggio le autorità taiwanesi hanno approvato il protocollo per le mele provenienti dall'Italia.

 

"È un'ottima notizia per le nostre aziende produttrici di mele", commenta il Ministro dell'Agricoltura Teresa Bellanova. "Questo si aggiunge alla conclusione, lo scorso aprile, dei negoziati con la Thailandia per l'esportazione di mele italiane". Senza dimenticare lo sblocco anticipato del mercato brasiliano per le nostre prugne". Si tratta di grandi mercati, e gli accordi sono segnali più che incoraggianti per le nostre aziende messe a dura prova negli ultimi mesi dall'emergenza sanitaria da Covid-19".

 

Si inizierà a esportare verso questi due nuovi mercati asiatici in tempo per la commercializzazione della produzione di mele del 2020.

 

 

Fonte: italianfood.net

Membri GOLD
I membri Gold
in 1a pagina
Francia SARL AROMAVE - Francia - 1. Prezzemolo riccio - 2. Prezzemolo piatto - 3. Erbe aromatiche fresche
Kenya Go Foods Ltd - Kenya - 1. Avocado - 2. Mango - 3. Frutti della passione
Olanda Sweet & Fresh B.V. - Olanda - 1. Limone - 2. Arancia - 3. Frutti rossi
Spagna Karma Produce S.L. - Spagna - 1. Frutta - 2. Verdura - 3. Limone
Cina Dory Agricultural Co., Limited - Cina - 1. Agrumi - 2. Asparago - 3. Aglio
Francia Du Menhir Sarl - Francia - 1. Fragola - 2. Cetrioli
Messico Tropic Fresh - Messico - 1. Limone verde - 2. Avocado - 3. Mirtillo
Become Gold


Nuovi mercati per le mele italiane (foto: fierabolzano.it)
 
Invia a un collega 
Versione stampabile 
Fructidor.com ad.

Fructidor.com ad.

Fructidor.com ad.


^ Vai a inizio pagina