CERCA UN'INFORMAZIONE O UN ARTICOLO GIA' PUBBLICATO



Ricerca Veloce





Ricerca sulla mappa

18,000 indirizzi in 138 paesi...

Italia 26/04/2022

Domanda di frutta e verdura bio aumentata in Germania e Italia

Invia a un collega 
Versione stampabile 
A Fruit Logistica da poco terminata è stata presentata la nuova campagna "Made in Nature 2022-2025". Made in Nature è un progetto finanziato dall'Unione Europea e da CSO Italy per promuovere il consumo di prodotti biologici in Italia, Francia, Germania e Danimarca.
 
Nel corso della presentazione si è affermato che l’agricoltura biologica europea è in costante crescita: cresce il fatturato (37,4 miliardi di euro, +18% rispetto al 2018) e crescono i terreni coltivati (+18,3 milioni di ettari), le aziende e il numero di lavoratori, ma soprattutto crescono la fiducia e anche la spesa pro–capite da parte dei consumatori europei.
 
Germania: nel 2021, sono 811.000 le tonnellate di ortofrutta bio arrivate sulle tavole dei tedeschi, con un incremento dei consumi dell'84% in quattro anni. Salgono le banane con quasi 130.000 tonnellate consumate l'anno scorso e con una quota del 17% sul totale dei consumi di banane nel mercato tedesco; le carote con circa 100.000 tonnellate e una quota di mercato sul consumo totale del 23% e gli agrumi con 80.000 tonnellate e il 10% di market share bio sul totale dei consumi di arance, Ma sono limoni (34%), zucche e zucchine (24%) a detenere la più elevata quota percentuale sul totale dell’intera produzione.
 
. Italia: 339.000 tonnellate di frutta e verdura biologica consumate in Italia nel 2021 (+10% in quattro anni). Sul podio italiano dell’ortofrutta bio, salgono invece arance (43.000 tonnellate e un market share del 10%), banane (40.000 tonnellate e 10% di quota sul totale dei consumi) e mele (39.000 tonnellate e 9% di quota). Limoni, ciliegie, albicocche e mandarini sono i prodotti con la maggior produzione biologica sul totale della produzione di questi frutti.
 
Francia: nel 2021, il consumo di frutta e verdura biologica è sceso del 10%. Si tratta di uno stop importante, che arriva dopo circa dieci anni di crescita e potrebbe essere riconducibile ai prezzi ritenuti ancora troppo cari per una fascia di consumatori anche per effetto delle conseguenze economiche provocate dalla pandemia.
 
Danimarca: il paese resta al primo posto per consumo bio pro-capite con una quota del 13%, una spesa pro-capite di 384 euro e una stima di crescita per il 2021 del 10%. Frutta e verdura rappresentano circa 1/3 del mercato biologico totale.
 
 
"Made in Nature: Scopri i valori del biologico europeo" è il nuovo progetto finanziato dall’Unione Europea e CSO Italy per promuovere la cultura della frutta e verdura biologica in Italia, Francia, Germania e Danimarca. Con 72 soci, CSO Italy associa molte delle aziende italiane leader nella produzione e nella commercializzazione dell’ortofrutta nazionale, oltre che importanti aziende specializzate in diversi ambiti della filiera ortofrutticola, dal packaging, alla logistica, alla lavorazione, ai macchinari, alla distribuzione. 
 
 
 
 
Fonte: csoservizi.com
 
Membri GOLD
I membri Gold
in 1a pagina
Egitto Fruttella For Food Industry S.A.E. - Egitto - 1. Arancia - 2. Pampaleone - 3. Mandarini
Become Gold


Il consumo di frutta e verdura biologica è salito di un +84% in Germania e +10% in Italia tra il 2017 e il 2021 (foto: csoservizi.com)
 
Invia a un collega 
Versione stampabile 
Fructidor.com ad.

Fructidor.com ad.


^ Vai a inizio pagina