CERCA UN'INFORMAZIONE O UN ARTICOLO GIA' PUBBLICATO



Ricerca Veloce





Ricerca sulla mappa

18,000 indirizzi in 138 paesi...

Australia 29/03/2024

Litchi australiano in ascesa

Versione stampabile 
In Australia, attorno al litchi — introdotto nel paese circa 150 anni fa — oggi ruota una fiorente industria.
 
Secondo la Australian Lychee Growers Association (ALGA) la produzione annuale di litchi si aggira tra le 2.500 e le 3.000 tonnellate. È possibile raccogliere il litchi da fine ottobre nell’estremo nord del Queensland fino ai primi di aprile nel Nuovo Galles del Sud.
 
Il litchi australiano viene esportato da oltre 30 anni. Le destinazioni principali sono nazioni non soggette a quarantena quali Hong Kong, Canada, Singapore, Malesia, Regno Unito, Europa, Emirati Arabi Uniti. Per quelle che necessitano di certificazione, al litchi australiano è stato concesso l’accesso al mercato in Nuova Zelanda, Stati Uniti (esclusa la Florida) e Indonesia.
 
ALGA ha presentato richieste di accesso al mercato per Vietnam, Thailandia, Cina e prevede di presentarne altre analoghe nei prossimi 12 mesi per India, Corea del Sud e Giappone.
 
La varietà più popolare di litchi coltivata in Australia — e la principale da esportazione — è la Kwai Mai Pink. Altre varietà sono Wai Chee, Sah Keng, Kaimana. Da più di 10 anni ne sono state sviluppate di nuove (Chompogo, Baitaying, Erdon Lee, Linsansue, Red Ball, Sansuelin, Shuang Balia) che stanno gradualmente sostituendo quelle più vecchie e meno ricercate.
 
 
 
Fonte: agroforestrynews.com
 
Become Gold


Secondo la Australian Lychee Growers Association (ALGA) la produzione annuale di litchi si aggira tra le 2.500 e le 3.000 tonnellate (foto: facebook/AussieLychees)
 
Invia a un collega 
Versione stampabile 
Fructidor.com ad.


^ Vai a inizio pagina